Indietro

ⓘ Auguste Van Heule




Auguste Van Heule
                                     

ⓘ Auguste Van Heule

Entrato nella Compagnia di Gesù il 28 settembre 1839, Auguste Van Heule fu ordinato presbitero 12 settembre 1851. Era maestro dei novizi a Drongen quando fu scelto per essere il vicario apostolico del Bengala. Dopo una sede episcopale vacante da cinque anni, nel 1864 il vicariato apostolico del Bengala fu affidato ai gesuiti belgi. Venne consacrato arcivescovo titolare di Amida dal cardinale Engelbert Sterckx, nella chiesa di SantIgnazio di Anversa, il 28 ottobre 1864. Arrivò a Calcutta il 12 febbraio 1865. Appena quattro mesi dopo il suo arrivo morì a Calcutta il 4 giugno 1865 a soli 43 anni. Honoré van der Stuyft fu eletto pro-vicario, in attesa del successore del vescovo Van Heule, Walter Steins.

                                     

1. Genealogia episcopale

  • Vescovo Joseph Louis Aloise von Hommer
  • Vescovo Jean-Joseph Delplancq
  • Vescovo Kaspar Max Droste zu Vischering
  • Cardinale Engelbert Sterckx
  • Vescovo Johannes Wolfgang von Bodman
  • Arcivescovo Auguste van Heule, S.I.
  • Vescovo Johann Jakob von Mayr
  • Arcivescovo Massimiliano dAsburgo-Lorena
  • Vescovo Alessandro Sigismondo di Palatinato-Neuburg
  • Arcivescovo Clemente Venceslao di Sassonia
  • Vescovo Marquard Rudolf von Rodt
  • Vescovo Giuseppe Ignazio Filippo dAssia-Darmstadt
  • Vescovo Nicolas-Alexis Ondernard