Indietro

ⓘ Reggimento logistico "Julia"




Reggimento logistico Julia
                                     

ⓘ Reggimento logistico "Julia"

Il Reggimento logistico "Julia" è un reparto dellEsercito italiano che nasce nel 2015 dal cambio di denominazione del 24º Reggimento di Manovra Alpino, dallottobre 2013 nei ranghi della Brigata Alpina "Julia". Non ha alcun legame diretto con il Battaglione Logistico "Julia" dislocato a Vacile di Spilimbergo, disciolto nel 2002.

Si tratta di ununità logistica operativa in grado di fornire supporto logistico diretto ai reparti "combat" della Brigata Alpina "Julia", sia in Patria che in missioni fuori del territorio nazionale.

                                     

1.1. Storia Il reggimento di manovra

Dallaccorpamento l1 ottobre 1981, del 4º Reparto R.R.R. di Bolzano e il 4° Autogruppo di C.A. "Claudia", in seguito alla riforma dellEsercito, che prevedeva la creazione dei "Battaglioni Logistici di Manovra" nasce il 4º Battaglione Logistico di Manovra "Dolomiti", stanziato in parte presso la caserma "Ottone Huber" di Bolzano, già sede del 4º Reparto R.R.R. e in parte presso la caserma "Arturo Mercanti" di Appiano sulla Strada del Vino BZ, già sede del 4° Autogruppo. La nuova unità, come le precedenti, è posta sotto il comando del Comando Unità di Supporto C.U.S del 4º Corpo dArmata Alpino.

Dal 1º novembre 1986 il battaglione, viene rinominato 24º Battaglione Logistico di Manovra "Dolomiti" e il 22 maggio del 1988 riceve la Bandiera di Guerra. Nel 1994 viene elevato al rango di Reggimento, assumendo, quindi, la denominazione di 24º Reggimento di Manovra "Dolomiti", accorpando anche i reparti di sanità 41° e 42°. Nel 2001 passa alle dipendenze della Brigata Logistica di Proiezione con sede in Treviso in seguito Comando Logistico di Proiezione con sede in Roma come 24º Reggimento di Manovra Alpino.

Nellottobre 2013 il Reggimento, con la denominazione di 24º Reggimento di Manovra Alpino, passa sotto il Comando Truppe Alpine, alle dipendenze della Brigata Alpina "Julia".

                                     

1.2. Storia Reggimento logistico

Il Reggimento ha partecipato alle missioni "Pellicano" in Albania, "Ibis" in Somalia, "Albatros" in Mozambico, "Joint Endeavor" KFOR in Kosovo, nellOperazione Leonte in Libano, nellOperazione "Althea" in Bosnia e nelle missioni "Isaf" e "Resolute Support Mission" in Afghanistan. Dal 1º gennaio 2015 assume la denominazione di Reggimento Logistico "Julia".

Il reparto è stato impegnato anche sul territorio nazionale nelle operazioni "Domino" e "Strade Sicure" nellambito di attività di supporto alle Forze di Polizia nel controllo dellordine pubblico.

Il Reggimento Logistico "Julia" è attualmente stanziato in Merano BZ ed è dislocato sulle caserme "Cesare Battisti", "Ugo Polonio" ed ha la gestione della caserma "Francesco Rossi" sede del disciolto 18° R.A.R. "Edolo".

Le infrastrutture sulle quali insiste rientrano in un protocollo di intesa tra il Ministero della Difesa e la Provincia autonoma di Bolzano in seguito al quale, tra il 2018 ed il 2021, le caserme "Battisti" e "Rossi" verranno cedute alla Provincia autonoma di Bolzano la quale, in cambio, sta procedendo alla ristrutturazione della caserma "Polonio" allinterno della quale il tutto reparto troverà la sua definitiva collocazione.

                                     

2. Stemma araldico

Lo stemma araldico viene consegnato ufficialmente al reparto nel 1993. Lo stemma è uno scudo troncato, nella parte superiore è presente una aquila dargento su campo verde, colore che identifica lappartenenza al corpo alpino. La metà inferiore è una tavola aspettativa, dove verranno inserite le future glorie del reparto. Lo scudo è sovrastato dalla corona turrita. Sotto lo scudo vi è una lista bifida svolazzante, riportante il motto del reparto "Con tecnica e tenacia ovunque".

                                     

3. Fregio

Il fregio usato è quello dellArma dei trasporti e materiali, ingranaggio alato, sovrastato dallaquila, che indica lappartenenza alle unità alpine.

Dal 1976 questo fregio riconosce le unità dellallora corpo automobilistico inquadrate nelle truppe alpine, e nello stesso anno furono autorizzate a indossare il cappello alpino, così come altri reparti che facevano sempre parte dellallora Comando Unità di Supporto C.U.S del 4º Corpo dArmata Alpino, come i trasmettitori e i genieri.

                                     

4. Festa di corpo

La festa del reggimento cade il 22 Maggio, come per tutte le unità appartenenti dellArma dei trasporti e materiali, anniversario dei primi grandi trasporti automobilistici, usati dallallora Regio Esercito, durante la Battaglia degli Altipiani 1916.

                                     

5. Composizione

  • Ufficio Amministrazione
  • Comando di Reggimento
  • Ufficio Maggiorità e personale
  • Ufficio Logistico
  • Ufficio Operazioni Addestramento e Informazioni
  • Compagnia Trasporti,
  • Battaglione Logistico
  • Compagnia Mantenimento,
  • Compagnia Rifornimenti
  • Compagnia Comando e Supporto Logistico
                                     

6. Comandanti

24º Reggimento di Manovra Alpino

  • Col. Cosimo Damiano DELLO RUSSO 19/9/2003 – 28/7/2005
  • Col. Lorenzo CARIGLIA 29/7/2005 – 3/10/2007
  • Col. Saverio SANTAMARIA 4/10/2007 – 2009
  • Ten.Col. Salvatore MINISTERI 14/1/2003 – 18/9/2003
  • Col. Mario BISICA 2011 - 2014
  • Col. Daniele MAESTRI 10/9/2001 – 13/1/2003
  • Col. Giuseppe LUCARELLI 2009-2011

Reggimento Logistico "Julia

  • Col. Michele LOSAVIO 25/11/2017 -
  • Col. Roberto CERNUZZI 22/5/2014 - 24/11/2017

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...