Indietro

ⓘ Rizzani de Eccher




Rizzani de Eccher
                                     

ⓘ Rizzani de Eccher

Rizzani de Eccher S.p.A. è una società di costruzioni italiana, operante nel settore dell’edilizia civile e industriale e delle infrastrutture, con sede a Pozzuolo del Friuli in provincia di Udine.

Rizzani de Eccher è una delle società del Gruppo de Eccher, che riunisce aziende del settore dell’ingegneria e della costruzione attive in oltre 70 paesi del mondo. Nel 2016 è stata classificata al 122º posto tra le 250 maggiori Contractors internazionali.

                                     

1. Storia

Le origini dell’impresa di costruzione risalgono al 1831, quando viene fondata la Rizzani a Udine. Nel secolo successivo, la società si sviluppa, costruendo in Italia, Africa, Asia e America Latina.

Nel 1948 Riccardo de Eccher costituisce l’omonima azienda in Trentino Alto Adige, che agisce nel campo immobiliare e delle costruzioni.

Nel 1970 l’imprenditore rileva la Rizzani e fonda la Rizzani de Eccher, tuttora gestita dalla famiglia de Eccher.

Nei 10 anni successivi lazienda costruisce due segmenti della SS Carnia-Tarvisio; a seguito del terremoto del Friuli, realizza il recupero del borgo medioevale di Venzone.

Nel 1982 Rizzani de Eccher costruisce alcune scuole in Algeria, iniziando un percorso che la porterà a sviluppare più del 70% del fatturato all’estero.

Nel 1984 vengono acquisiti alcuni progetti nell’allora Unione Sovietica: tra il 1986 e il 1990 il fatturato sale da 37 a 228 miliardi di lire.

Nei primi anni 90 lazienda fu indagata per appalti in Sicilia correlati con fatti antecedenti lo scoppio di mani pulite.

Dal 2004 lazienda è tra le prime 10 imprese di costruzioni italiane.

                                     

2. Attività

Gruppo de Eccher opera in quattro settori:

  • immobiliare;
  • ingegneria e realizzazione di attrezzature speciali per la costruzione di ponti e viadotti;
  • costruzione di edifici di pregio, istituzionali, industriali, commerciali, sportivi, hotels e resorts, nonché il restauro conservativo;
  • costruzione di infrastrutture, autostrade, metropolitane, linee ferroviarie, gallerie, ponti e viadotti;

Oltre il 90% del fatturato proviene dal mercato estero.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...