Indietro

ⓘ Paul Meyer (regista)




Paul Meyer (regista)
                                     

ⓘ Paul Meyer (regista)

Nato da madre originaria della regione vallone Borinage, sita nella Provincia dellHainaut, dedicò la maggior parte dei suoi lavori a quella regione. Il padre era originario dellAlsazia ed era istitutore a Eupen nel cantone germanofono. Egli imparò così a parlare la lingua francese in casa e quella tedesca nella vita esterna alla famiglia. AllUniversità di Verviers scoprì la lotta di classe. Nel 1938 inizia a studiare alla École nationale supérieure darchitecture et des arts décoratifs e poi lavorò al Théâtre prolétarien. Fondò un teatro per bambini che venne alloggiato presso il Palais des Beaux-Arts di Bruxelles, alla Toneeljeugd Jeunesses théâtrales flamandes, dove venivano rappresentate opere di Molière, Goldoni, Plauto.

Si dedicò poi alla cinematografia occupandosi prevalentemente di cortometraggi e documentari.

                                     

1. Filmografia

  • 1962: Le nerf de la paix mediometraggio
  • 1958: Le Retable de Notre-Dame de Lombeek telefilm
  • 1949: Kastel cortometraggio
  • 1961: Borinage 61 cortometraggio
  • 1962: Le Circuite de la mort
  • 1958: Stèle pour Egmont cortometraggio
  • 1960: Déjà senvole la fleur maigre
  • 1994: Vandycke, dingue, dong documentario
  • 1956: Klinkaart cortometraggio
  • 1965: Le Temps cortometraggio
  • 1975: Ça va, les parnajons? cortometraggio
  • 1962-1966: Ce pain quotidien serie televisiva
  • 1977: Lherbe sous les pieds
  • 1958: Le logement social cortometraggio
  • 1989: Zone rouge documentario
  • 1955: Labbaye de la Cambre cortometraggio