Indietro

ⓘ Koninklijke Sportkring Beveren




Koninklijke Sportkring Beveren
                                     

ⓘ Koninklijke Sportkring Beveren

Il Koninklijke Sportkring Beveren, chiamato comunemente Beveren, è una società calcistica belga con sede a Beveren.

Fondato nel 1935, nella sua storia ha conquistato due campionati belgi, due Coppe ed una Supercoppa nazionali. A livello internazionale il massimo risultato ottenuto è la semifinale raggiunta nella Coppa delle Coppe 1978-1979.

Dal 2010 questa società ha solamente una rappresentativa femminile e un settore giovanile, in quanto la sezione maschile si è fusa con il KV Red Star Waasland per fondare il Waasland - Beveren.

                                     

1. Storia

Prima del Beveren viene fondato nel 1921 un club chiamato Standaard Club Beveren. Questo si fonde successivamente con l FC Amical, ma chiude i battenti nel 1931. Nel 1934 i calciatori dello Standaard Club decidono di fondare una nuova società calcistica, chiamata SK Beveren-Waes. Il nuovo club entra a far parte della Federazione calcistica del Belgio nel 1935; nel 1945 il club cambia nome in SK Beveren-Waas.

La squadra inizia una lenta scalata verso i vertici del calcio belga; nel 1967 i gialloblù, guidati da Guy Thys, ottengono la prima storica promozione nella massima serie. Solo qualche anno più tardi i belgi disputano già la loro prima competizione internazionale, la Coppa delle Fiere 1970-1971, dalla quale vengono eliminati dallArsenal nei quarti di finale.

I gialloblù conquistano il loro primo trofeo, la Coppa del Belgio, nella stagione 1977-1978, battendo in finale lo Charleroi. Questo successo arriva grazie allapporto di calciatori come Jean-Marie Pfaff, Jean Janssens, Wim Hofkens e di altri, molti dei quali solo giocatori semi-professionisti.

La stagione 1978-1979 è probabilmente la migliore nella storia del club: Il Beveren-Waas cambia nome in Beveren, e partecipa alla Coppa delle Coppe. Nella competizione la squadra elimina anche lInter e arriva in semifinale; qui ad attenderla cè però il Barcellona, la squadra che alla fine conquisterà quella coppa, e i belgi vengono quindi eliminati. Il Beveren tuttavia conquista solo pochi mesi dopo il suo primo campionato, e il nuovo arrivato Erwin Albert è capocannoniere del torneo.

La stagione 1979-1980 si apre con la partecipazione del Beveren alla Coppa dei Campioni, ma i belgi vengono eliminati dal Servette. La squadra finisce undicesima in campionato, ma arriva nuovamente a giocare la finale della coppa nazionale, venendo però sconfitta. Una nuova vittoria nella manifestazione arriva invece nella stagione 1982-1983.

Il Beveren conquista il secondo titolo vincendo il campionato 1983-1984; nella stagione successiva la squadra conquista la prima Supercoppa nazionale, mentre nella Coppa dei Campioni i belgi eliminano nel primo turno gli islandesi dellÍA prima di venire a loro volta eliminati negli ottavi dallIFK Göteborg ai tempi supplementari. In campo nazionale quella stagione viene conclusa al quinto posto, al pari delle due successive; questi piazzamenti permettono alla squadra di partecipare a due edizioni della Coppa UEFA; in particolare i belgi vengono eliminati dal Torino negli ottavi delledizione 1986-1987.

Le cose cambiano però presto: verso la fine degli anni ottanta la squadra finisce sempre nella parte bassa della graduatoria, e retrocede una prima volta al termine del campionato 1989-1990. Immediatamente promosso, il Beveren non riesce più a lottare per le posizioni di vertice, anzi retrocede una seconda volta al termine della stagione 1995-1996. Anche in questo caso la permanenza in Tweede klasse dura un solo anno, ma il Beveren in massima divisione, dagli anni novanta in poi, rimane costantemente poco al di sopra della zona retrocessione. Un ultimo picco viene raggiunto nella stagione 2003-2004, quando la squadra disputa la finale della coppa nazionale. Pur sconfitto 4-2 dal Bruges, la squadra partecipa alla Coppa UEFA nella stagione successiva: i belgi arrivano abbastanza agevolmente a qualificarsi alla fase a gironi, ma qui concludono il gruppo allultimo posto senza conquistare nemmeno un punto.

Il Beveren disputa il suo ultimo campionato in massima divisione nella stagione 2006-2007; tuttavia già lanno precedente il club aveva corso il rischio di perdere la licenza di professionismo a causa del dissesto economico, e conseguentemente di retrocedere in terza divisione. Dopo questa retrocessione la squadra non è più in grado di tornare in Pro League: nel 2010, dopo la conclusione del campionato, la dirigenza annuncia la rinuncia alla licenza professionistica a causa di problemi finanziari, e la fusione con il Red Star Waasland in una nuova società denominata KV Red Star Waasland - SK Beveren meglio nota con labbreviazione di Waasland - Beveren.

Nel gennaio 2011, alcuni tifosi del "vecchio" Beveren in disaccordo con la fusione fondano unassociazione senza scopo di lucro chiamata Eskabee 1935, con lobiettivo di preservare la storia del KSK Beveren e di rilanciarne lattività agonistica. Alcuni mesi dopo nasce la società calcistica dello Yellow Blue Beveren, che per la stagione 2011-2012 si iscrive alla quarta divisione provinciale delle Fiandre Orientali.

                                     

2. Palmarès

Competizioni nazionali

  • Campionato belga: 2
1978-1979, 1983-1984
  • Coppa del Belgio: 2
1977-1978, 1982-1983
  • Supercoppa del Belgio: 1
1984
  • Tweede klasse: 2
1990-1991, 1996-1997
  • Derde klasse: 1
1965-1966

Altri piazzamenti

  • Derde klasse
Secondo posto: 1965-1966
  • Coppa del Belgio
Finalista: 1979-1980, 1984-1985 Semifinalista: 1981-1982
  • Supercoppa del Belgio
Finalista: 1980, 1983 Semifinalista: 1992-1993
  • Coppa delle Coppe
Semifinalista: 1978-1979