Indietro

ⓘ Jacksonville




Jacksonville
                                     

ⓘ Jacksonville

Jacksonville è una città degli Stati Uniti, nello Stato della Florida, capoluogo della contea di Duval. Secondo una stima del 2017 dellU.S. Census Bureau, la città conta 892 062 abitanti.

Geograficamente, è il comune più esteso del territorio degli Stati Uniti continentali. Demograficamente è il comune più popolato dello Stato della Florida. Larea metropolitana di Jacksonville ha raggiunto oltre un milione di residenti nel 1996. Jacksonville ha anche la caratteristica di essere la città più grande del sud, escluso il Texas.

Jacksonville e la contea di Duval sono consolidate. Vale a dire che tutte le aree della contea di Duval sono considerate parte di Jacksonville, ciononostante le comunità di Baldwin, Neptune Beach, Atlantic Beach e Jacksonville Beach hanno un loro proprio governo municipale.

Larea totale di Jacksonville è di 2 292.15 km². Jacksonville originariamente si chiamava Cowford perché il fiume Saint Johns in quella zona ha un restringimento, che permetteva così agli allevatori di guadarlo con il bestiame. La città fu rinominata nel 1822 con il nome del primo governatore territoriale della Florida e futuro 7º presidente degli Stati Uniti, Andrew Jackson. Jacksonville qualche volta è abbreviato con Jax.

                                     

1.1. Geografia e clima Geografia fisica

Jacksonville si trova a 30°1910 nord, 81°3936 ovest 30.319406, -81.659999.

Secondo lU.S. Census Bureau, la città ha unarea totale di 2 264.5 km², 1 962.4 km² su terraferma e 302.1 km² che corrispondono a specchi dacqua 13.34% del totale.

                                     

1.2. Geografia e clima Clima

Jacksonville gode di un clima mite in inverno e di un clima caldo in estate. Le temperature medie sono comprese tra i 12 °C e i 28 °C. Alti indici di caldo sono comuni per i mesi estivi nella zona di Jacksonville, quando le temperature massime possono toccare i 32 °C con un indice di calore di 43 °C. Tuttavia nei mesi invernali larea può subire gelate durante la notte, ma solitamente non ci sono più di dieci o quindici giorni con temperatura minima sottozero. In alcuni anni, larea vede la presenza di neve, anche se questo è raro e la neve di solito si scioglie prima che tocchi terra.

Jacksonville è una delle poche città della costa orientale che è stata risparmiata dalla collera di numerosi uragani. Lunico grande uragano che colpì la città fu lUragano Dora, nel 1964 con venti che furono appena al di sotto di 180 km/h, rientrando addirittura nella "Categoria 2" sulla Scala Saffir-Simpson. Questarea riceve una" spazzolata” da una tempesta tropicale ogni 3.05 anni. Anche se non direttamente colpita, questarea ebbe diversi danni dai venti generati dagli uragani Frances e Jeanne nel 2004.

La piovosità media è di circa 1 300 mm lanno, con i mesi più piovosi tra giugno e settembre.

                                     

2.1. Storia Pre coloniale

Testimonianze archeologiche indicano 6 000 anni di insediamenti umani nella zona. Gli indiani Timucua erano la tribù locale predominante quando arrivarono gli esploratori europei. La più grande cittadina Timucua nella regione era Ossachite, che sorgeva approssimativamente dove ora si trova il palazzo di giustizia. Il nome è uno dei primi registrati nella zona.

                                     

2.2. Storia Storia coloniale e territoriale

Nel 1513, esploratori spagnoli giunsero in quella che successivamente fu chiamata Florida e attribuirono il diritto della loro scoperta alla Spagna. Nel 1562, lesploratore ugonotto francese Jean Ribault esplorò larea del fiume Saint Johns e nel 1564 il francese edificò Fort Caroline. Truppe spagnole, guidate da Pedro Menéndez de Avilés, dalla vicina St. Augustine attaccarono il forte e costrinsero i francesi ad allontanarsi nel 1565. La Spagna cedette la Florida agli Inglesi nel 1763, che successivamente ridiedero il controllo alla Spagna nel 1783. Il primo insediamento permanente fu fondato da Cow Ford nel 1791 e la Florida divenne territorio degli Stati Uniti nel 1821. Il 15 giugno 1822 i coloni mandarono una petizione al segretario di stato degli Stati Uniti chiedendo che Jacksonville venisse nominata come porto dentrata; questo è il primo uso registrato del nome. La carta per avere un governo cittadino fu approvata dal Concilio Legislativo della Florida il 9 febbraio 1823.



                                     

2.3. Storia Guerra di secessione

Durante la guerra di secessione americana, Jacksonville fu il punto chiave di rifornimento per suini e bovini che lasciavano la Florida, contribuendo alla causa Confederata. Per quasi tutta la durata della guerra, la Marina degli Stati Uniti mantenne un blocco attorno ai porti della Florida, tra cui Jacksonville. Nellottobre del 1862 le forze dellUnione catturarono una batteria Confederata a St. Johns Bluff e occuparono Jacksonville. Per tutta la durata della guerra Jacksonville passò di mano diverse volte, anche se mai con una battaglia. Il 20 febbraio 1864 i soldati dellUnione marciarono da Jacksonville nellentroterra e affrontarono lesercito Confederato nella Battaglia di Olustee la quale si concluse con la vittoria Confederata. Alla fine della guerra nel 1865, un comandante dellUnione spiegò che Jacksonville era diventata" pateticamente dilaniata, un mero scheletro di ciò che era, una vittima di guerra.”

                                     

2.4. Storia Lepoca di Jacksonville come luogo di svago invernale

Successivamente alla guerra di secessione, durante la Ricostruzione e in seguito, Jacksonville e la vicina St. Augustine divennero popolari luoghi di svago invernale per i ricchi e famosi dellEtà dOro. Visitatori arrivarono con navi a vapore e dallinizio del 1880 con la ferrovia, e svernarono in dozzine di hotel e pensioni. Larea declinò dimportanza come luogo di svago quando Henry Flagler estese la" Florida East Coast Railroad” al sud, arrivando a Palm Beach nel 1894 e nella zona di Miami nel 1896. Nemmeno ospitare lEsposizione Subtropicale, servì a consentire una duratura crescita per il turismo a Jacksonville.

                                     

2.5. Storia Epidemie di febbre gialla

Limportanza di Jacksonville come luogo di svago invernale ricevette anche un colpo dalla scoppio della febbre gialla dal 1886 al 1888, durante questultimo morirono quasi il 10% degli abitanti, per un totale di oltre 4 000 vittime, compreso il sindaco della città. Nellassenza di conoscenze scientifiche riguardanti la causa della febbre gialla, quasi metà dei residenti della città, in preda al panico, fuggirono, nonostante limposizione di quarantena e lincenerimento in effettivo della posta in entrata e in uscita. Non cè da sorprendersi se la reputazione di Jacksonville come salutare meta turistica ne risentì.

                                     

2.6. Storia Guerra Ispanico Americana

Durante la Guerra Ispanico Americana, i trafficanti di armi, aiutando i ribelli Cubani, usarono Jacksonville come centro per contrabbandare armi illegali e rifornimenti a Cuba. Lo sceriffo della contea di Duval, e futuro governatore di stato, Napoleone Bonaparte Broward fu uno dei tanti trafficanti di armi che operavano fuori dalla città.

                                     

2.7. Storia Grande incendio del 1901

Il 2 maggio 1901 ceneri bollenti provenienti dal camino di una baracca atterrarono sul muschio della Clevelands Fiber Factory. A mezzogiorno e mezzo la maggior parte dei lavoratori della Cleveland erano a pranzo, ma quando tornarono lintero isolato cittadino era immerso nelle fiamme. Lincendio distrusse il centro degli affari e rese 10 000 residenti senza casa nel giro di 8 ore. Il Governatore della Florida, William S. Jennings, dichiarò uno Stato di legge marziale a Jacksonville e inviò diverse unità della milizia di stato nella città. La ricostruzione cominciò immediatamente, e la città tornò allautorità civile il 17 maggio. Il famoso architetto di New York, Henry Klutho aiutò a ricostruire la città. Klutho e altri architetti, innamorati del "Prarie Style" dellarchitettura, che venne poi reso popolare dallarchitetto Frank Lloyd Wright a Chicago e in altre città del Midwest, progettarono esuberanti edifici locali con unattitudine tipica della Florida. Anche se molti degli edifici di Klutho furono demoliti negli anni ottanta, un buon numero delle sue creazioni rimane, incluso il St. James Building dal 1911 un ex grande magazzino che ora è il municipio di Jacksonville e il Morocco Temple dal 1910. I Klutho Apartments a Springfield, sono stati recentemente restaurati e convertiti in spazio per uffici dal locale istituto di beneficenza Fresh Ministries. Malgrado le perdite degli ultimi decenni, Jacksonville ha ancora una della più grandi collezioni di edifici Prarie Style in particolar modo residenze al di fuori del Midwest.



                                     

2.8. Storia Industria del cinema

Allinizio del Novecento, Jacksonville fu un centro della nuova industria del cinema. Il clima caldo della città, eccellente accesso della ferrovia e bassi costi hanno tutti contribuito a far diventare Jacksonville la" Capitale Mondiale dei Film Invernali”. Dallinizio del 1910, Jacksonville ospitò oltre 30 studi cinematografici impiegando oltre 1 000 attori. Una politica conservatrice e la grande crescita di Hollywood hanno determinato la fine di questa industria che è durata poco più di un decennio.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...